XELA – Venus De Ceniza

28 09 2009

http://www.xelaonline.it/
http://www.myspace.com/xelaonline

Possiamo dire che gli Xela sono la fusione di due Band: da una parte Alex e Alessio, dall’altra Luciano e Fiamma.

L’incontro è casuale ed avviene in un locale della provincia di Varese durante una jam-session.

Tra i quattro ragazzi nasce una forte intesa musicale che li spinge ad intraprendere una collaborazione parallela ai due progetti già esistenti, fatta inizialmente da episodi sporadici che man mano diventano sempre più frequenti.

Iniziano i primi concerti nei pub della provincia di Varese e Milano che mostrano da subito la grande energia live e la voglia di proporre qualcosa di diverso dalle solite cover. Nasce così l’idea di rivisitare i brani secondo uno stile che si definirà più avanti come lo stile Xela.

Dopo qualche concerto come cover band, Alex capisce che forse è arrivato il momento di tirar fuori dal cassetto dei brani scritti da lui in passato e decide di proporli.

Qui avviene la vera svolta e la decisione di trovare un nome che possa definire uno stile personale.

La proposta di Alex è quella di utilizzare il nome con cui firmava i suoi pezzi anche per la band.

I ragazzi accettano con grande entusiasmo!

Gli Xela abbandonano così le loro precedenti “attività” per potersi dedicare completamente al progetto; a questo punto diventa prioritario trovare un produttore in grado di valorizzare il potenziale della band.

Così l’incontro con il produttore Giuliano Boursier, che decide di realizzare un intero album di dieci tracce.

Dopo un intenso lavoro di rielaborazione sulla scrittura dei brani e la definizione di un sound che caratterizza la band, Giuliano Boursier crede che gli Xela siano pronti per affrontare il mercato discografico.

Il singolo degli Xela, “Venere di cenere”, sarà lanciato nelle radio in Aprile 2009, accompagnato dal videoclip girato interamente a Londra con la regia di Gaetano Morbioli.
Il primo album degli Xela sarà ad Ottobre in tutti i negozi di dischi fisici e digitali.





The Countdown – October 2009

28 09 2009

Welcome back to Britain. for the October 2009 edition of The Countdown.

Here is our host city: Blackpool.

Here are our 43 competing songs in this month’s edition. 46 songs were submitted, non-participating countries are France, Ukraine & Venezuela.

Argentina – Miranda! – Mentía
Australia – Natalie Imbruglia – Want
Austria – Nik P. – Come On Let’s Dance
Azerbaijan – Tarana – Beautiful Life
Belgium – Das Pop – Never Get Enough
Brazil – Maria Rita – Menina da Lua
Bulgaria – Emanuela & Krum – Nishto ne znaesh
Croatia – Maja Šuput – Ljubi me
Cyprus – Michalis Hatzigiannis – Anapoda
Czech Republic – Mandrage – Hledá se žena
Denmark – The Raveonettes – Last Dance
El Salvador – Arquímedes Reyes – Más que tu amigo
Estonia – Respekt – Ootan sind
Finland – Deep Insight – Dangerous
Georgia – Lado Burduli – Xazi
Germany – Linda Teodosiu – Reprogram My Heart
Greece – Kostas Martakis – Pio konta
Hungary – Damned Spirits’ Dance – The Angel and the Dark River
Iceland – GusGus – Add This Song
Indonesia – Alexa – Wajahmu indahkan duniaku
Iran – Sirvan Khosravi – No Changes
Ireland – Sharon Corr – It’s Not a Dream
Italy – Xela – Venus de ceniza
Japan – SMAP – Sotto kyutto
Mexico – Jesse & Joy – Adiós
Moldova – SunStroke Project – In Your Eyes (Extended Version)
Morocco – Jannat – Ala fekrah
Netherlands – Anouk – Three Days In A Row
New Zealand – Computers Want Me Dead – We Walk In Circles
Norway – Annie – Songs Remind Me of You
Poland – Behemoth – Ov Fire And The Void
Portugal – Blasted Mechanism feat. Los Reyes – Grab a Song
Romania – Morandi – Colors
Russia – Leonid Rudenko feat. Vicky Lee – Real Life
Serbia – Milan Stanković – Face
Slovakia – Zuzana Smatanová – Daj ruku do mojej ruky
Slovenia – Juliette Justine feat. Zlatko – Hip hop
South Africa – Voodoo Child – Centre of Gravity
Spain – Sidonie – El incendio
Sweden – Sarah Dawn Finer – Standing Strong
Switzerland – Kät – Kei luscht zum ga
United Kingdom – Matinee Club – Seven Oceans
USA – Rob Thomas – Her Diamonds

Downloads :

Google :
http://groups.google.ca/group/ourmusiccomp…ion/files?hl=en
http://groups.google.ca/group/ourmusiccomp…on2/files?hl=en
http://groups.google.ca/group/thecountdownfirst/files?hl=en

Individual files that are over 10MB can’t be uploaded on google: here they are:

http://www.sendspace.com/file/7uvvyu (Brazil)
http://www.sendspace.com/file/fdsylf (Cyprus)
http://www.sendspace.com/file/9mo8et (Hungary)
http://www.sendspace.com/file/vrd5ti (Moldova)
http://www.sendspace.com/file/ettom4 (Portugal)
http://www.sendspace.com/file/0wmb7a (USA)

Megaupload.
http://www.megaupload.com/?d=GTPM4K3W

Sendspace.
http://www.sendspace.com/file/cdxmvo

Deadlines :

Please vote & send your songs for The Countdown November 2009 (if interested in competing) until the 26th of October 2009 (that is on Monday) at 21:59 (CET).





Voti ricevuti a Settembre 2009

28 09 2009

La band italiana più famosa all’estero non ha tradito le aspettative, e “Spellbound” dei Lacuna Coil ha regalato all’Italia un altro eccellente piazzamento in top10.

Ed ecco l’elenco dei voti ricevuti a Settembre:

(12) Australia
(12) UK
(10) France
(7) Portugal
(7) Rest of The World jury
(6) Finland
(6) Netherlands
(5) Mexico
(4) Hungary
(4) USA
(3) Georgia
(3) Germany
(3) New Zealand

Grazie a tutti voi per aver votato la mia canzone!





La top10 Italiana di Settembre 2009

28 09 2009

Ora che i risultati sono stati resi pubblici, possiamo anche svelare i voti dati dall’Italia nell’edizione appena conclusasi:

(12) Croatia – Markos – Note
(10) Chile – Koko Stambuk – Valiente
(8) Poland – Pati Yang – Over
(7) Germany – Jennifer Rostock – Du willst mir an die Wäsche
(6) Venezuela – Malanga – Olvidame
(5) New Zealand – Anika Moa – Wise Man Say
(4) Japan – Superfly – Alright!!
(3) Latvia – Borowa MC – Bez tevis
(2) Portugal – OqueStrada – Oxalá te veja
(1) Brazil – Ana Carolina – 10 Minutos




September 2009 results

28 09 2009

here is the scorewiz:

http://www.tummiweb.com/escnation/scorewiz/show.php?id=80458

– 12 go to Canada, Chile and Macedonia. This is the second time the Canadian manager failed to vote therefore he is the 6th manager ever removed permanently from TC for not voting. Also, Chilean and Macedonian managers did not vote in their first participation. Shame!

and the final results are:

203 ( 1 ) United Kingdom – Little Boots – Remedy (Martin)
187 ( 2 ) Norway – Röyksopp feat. Robyn – The Girl and The Robot (Stian)
97 ( 3 ) Russia – Sergey Lazarev – Stereo (Alexander)
91 ( 4 ) Ireland – Dolores O’Riordan – The Journey (Manus)
87 ( 5 ) Germany – Jennifer Rostock – Du willst mir an die Wäsche (Daniel)
82 ( 6 ) New Zealand – Anika Moa – Wise Man Say (Debbie)
82 ( 7 ) Sweden – Kim Fransson – Here Comes The Night (Liza)
82 ( 8 ) Italy – Lacuna Coil – Spellbound (Antonio)
82 ( 9 ) Poland – Pati Yang – Over (Marco)
81 ( 10 ) Slovakia – Twiins – Slip of The Tongue (Tomáš)
76 ( 11 ) Belgium – Lasgo – Lost (Frederic)
74 ( 12 ) Romania – Tom Boxer feat. Mike Diamondz – Dancing (Valentin)
71 ( 13 ) Mexico – Sandoval – A quien tú decidiste amar (Leonardo)
70 ( 14 ) Moldova – Arsenium – Minimum (Ion)
66 ( 15 ) Hungary – Anna & The Barbies – Don’t Fit In (Balázs)
64 ( 16 ) Iceland – Jeff Who? – Barfly (Helgi)
62 ( 17 ) Estonia – Rolf Junior – Purunenud killud (Ergo)
61 ( 18 ) Portugal – OqueStrada – Oxalá te veja (Edgar)
61 ( 19 ) Australia – Arts vs. Science – Parlez-vous français? (Andrew)
54 ( 20 ) Netherlands – Bertolf – Mr. Light (Nienke)
44 ( 21 ) Greece – Natasa Theodoridou – Mazepse ta ola (Babis)
42 ( 22 ) Brazil – Ana Carolina – 10 Minutos (Marcos Henrique)
40 ( 23 ) Croatia – Markos – Note (Boris)
39 ( 24 ) Finland – The Giant Leap – Beautiful Goodbye (Juho)
37 ( 25 ) Spain – Zahara feat. Ricky Falkner – Funeral (Alexandro)
35 ( 26 ) Argentina – Smitten – Bitácora (Gastón)
34 ( 27 ) Cyprus – Giorgos Papadopoulos – Soma me soma (Fotiana)
33 ( 28 ) USA – Neko Case – People Got A Lotta Nerve (Daniel)
31 ( 29 ) Latvia – Borowa MC – Bez tevis (Jānis)
28 ( 30 ) Chile – Koko Stambuk – Valiente (Fernando)
28 ( 31 ) Serbia – Negative – Spusti me na zemlju (Jeff)
27 ( 32 ) Switzerland – DJ Antoine – Superhero (Giacomo)
26 ( 33 ) Japan – Superfly – Alright!! (Taichi)
23 ( 34 ) Macedonia – High Control – Time By Time (Žarko)
23 ( 35 ) Morocco – Hatim Ammor – Bent bladi (Khalil)
21 ( 36 ) Georgia – Sons of The Sun – Samachablo (Zako)
20 ( 37 ) Czech Republic – Michal Hrůza – Napořád (Danka)
18 ( 38 ) Denmark – Mew – Introducing Palace Players (Frederik)
16 ( 39 ) Slovenia – Eroika – Una herida más (Urban)
14 ( 40 ) France – Dominique A – Le bruit blanc de l’été (Lionel)
11 ( 41 ) Venezuela – Malanga – Olvidame (José)
10 ( 42 ) Ukraine – Natalka Karpa – Ya divchina moloda (Roman)
9 ( 43 ) Canada – Propagandhi – Potemkin City Limits (Tyler)

Active Participation Comprehensive Package (relegations):

20 ( 37 ) Czech Republic – Michal Hrůza – Napořád (Danka) (safe)
18 ( 38 ) Denmark – Mew – Introducing Palace Players (Frederik) (safe)
16 ( 39 ) Slovenia – Eroika – Una herida más (Urban) (safe)
14 ( 40 ) France – Dominique A – Le bruit blanc de l’été (Lionel) (relegated)
11 ( 41 ) Venezuela – Malanga – Olvidame (José) (relegated)
10 ( 42 ) Ukraine – Natalka Karpa – Ya divchina moloda (Roman) (relegated)
9 ( 43 ) Canada – Propagandhi – Potemkin City Limits (Tyler) (did not vote, lost managerial status)

France was really unlucky because if we counted votes from the Rest of The World jury, it would have been ahead of Slovenia. All three managers will be advised of the situation by e-mail. Congrats Martin, Stian and Alex!





Preselezioni Ottobre 2009 – Vota adesso!

9 09 2009

Ritornano le preselezioni anche per l’Italia! I fortunati invitati alla votazione avranno l’onore di aiutarmi a scegliere il brano che rappresenterà l’Italia all’edizione di Ottobre del The Countdown Song Contest. Avrete l’opportunità di ascoltare 10 brani molto interessanti di nomi celebri e non del panorama musicale italiano. Vi chiederò di votarne solo 6 (tramite un commento diretto a questo post), attribuendo, in ordine decrescente dalla traccia che vi piace di più a quella meno gradita, i seguenti voti: 7, 5, 4, 3, 2 e 1.

Per esempio:

  1. ARTIST – Song (7 pts)
  2. ARTIST – Song (5 pts)
  3. ARTIST – Song (4 pts)
  4. ARTIST – Song (3 pts)
  5. ARTIST – Song (2 pts)
  6. ARTIST – Song (1 pts)

ENGLISH: Vote by posting a comment to this post and list your favourite top 6 tracks among the 10 songs selected here below following the voting scheme above.

Attendo i vostri commenti! Le preselezioni si concluderanno Mercoledì 23 Settembre, quindi avete 15 giorni per esprimere il vostro voto!





LACUNA COIL – Spellbound

1 09 2009

http://www.lacunacoil.it/
http://www.myspace.com/lacunacoil

I Lacuna Coil sono un gruppo gothic metal italiano, formatosi a Milano (Quartiere Quarto Oggiaro ) nel 1994. Inizialmente il sound del gruppo presentava una marcata vena goth metal ispirata ai Paradise Lost, mentre in seguito incorporò caratteristiche tipiche dell’alternative metal. A partire dall’album In A Reverie il maggior compositore della band è il bassista Marco Coti Zelati.

Il gruppo sorse inizialmente per mano di Andrea Ferro (voce) e Marco Coti Zelati (basso) e Raffaele Zagaria (chitarra) con il nome di Sleep of Right.Successivamente alla band si uniscono Claudio Leo e Leonardo Fonti e Cristina Scabbia cambiando nel 1996 il nome del gruppo in Ethereal. La band entra in studio di registrazione per registrare un demo, che inviano a molte etichette discografiche. Arrivano molte risposte, ma la più convincente è quella della Century Media, con la quale nel settembre 1996 avviene la firma del contratto. Due mesi dopo erano già in tour negli Usa.

Il nome definitivo ‘Lacuna Coil’ (che vuol dire Spirale Vuota) viene adottato poiché il nome Ethereal era già in possesso di una band greca.

Nel 1997 esce il primo EP, intitolato appunto Lacuna Coil. Il disco fu prodotto da Waldemar Sorychta (che collaborerà con loro fino a Comalies), e pubblicato dalla Century Media. Nel 1997 i Lacuna Coil fanno da supporter ai Moonspell nel loro tour e la primavera successiva girano l’Europa con il gruppo olandese The Gathering.

Il primo album vero e proprio, In a Reverie, uscì nel 1999; ed è con questo disco che il gruppo si creò un seguito. Una delle sue tracce è Falling Again: si tratta della versione originaria di Falling, brano contenuto nel precedente album Lacuna Coil. Inoltre c’è da calcolare l’entrata di Cristiano Migliore alla chitarra e Cristiano Mozzati alla batteria al posto di Leo e Forti e Zagabria. Con questo album il sound diventa più percepibile, dal momento che l’approccio con le canzoni è più diretto per quanto riguarda la voce di Cristina Scabbia e di Andrea Ferro. Il gruppo iniziò a raccogliere ampi consensi da parte del pubblico, grazie sia ad alcune esibizioni dal vivo nei festival internazionali come Wacken Open Air e Gods Of Metal, sia al loro tour europeo insieme ai gruppi metal Skyclad Samael, Lacrimosa e Grip Inc..

Nel 2000 la band incorpora il nuovo chitarrista Marco Emanuele Biazzi e torna in studio per incidere il secondo EP Halflife, che contiene anche il brano in italiano Senzafine. Ma questo è solo l’anteprima al secondo album.
Infatti nel 2001 esce il secondo album, Unleashed Memories il quale contiene 10 canzoni. Il disco ha rappresentato un nuovo corso per i Lacuna Coil facendoli esibire in Canada, Messico e Stati Uniti.

In Europa la band si esibisce con gruppi come Tiamat, In Flames e altri da Milano a Londra.

Nel 2002, i Lacuna Coil pubblicarono Comalies. Il disco ibrida hard rock con ritmi serrati e melodie sinfoniche e molto curato dal punto di vista deglli arrangiamenti. I singoli estratti dal nuovo lavoro sono Heaven’s a Lie che cominciò a ricevere attenzione dai media. Il secondo singolo Swamped fu addirittura utilizzato per il gioco Vampire: The Masquerade – Bloodlines e la colonna sonora del film Resident Evil: Apocalypse. Con questo album, i Lacuna Coil acquistarono fama anche fuori dei confini italiani.
Il batterista Cristiano Mozzati

Comalies entrò (per la prima volta nella loro storia) al 178° posto della classifica Top 200 di Billboard, che certifica i dischi più venduti negli Stati Uniti. Nel 2004 hanno partecipato all’Ozzfest.

Nel frattempo i Lacuna Coil continuano ad acquistare sempre più fama all’estero e in più la band riesce ad entrare in Top 200 di Billboard, che certifica i dischi più venduti.

Il 31 marzo 2006 è uscito Karmacode, che, a differenza dei precedenti lavori dei Lacuna coil, tutti con sound europeo, presenta marcate sonorità americane. Preceduto dal singolo e dal video di Our Truth. L’album è stato distribuito in oltre 30 nazioni in tutto mondo; nella prima settimana di uscita, il disco ha raggiunto la posizione n° 28 della Top 200 di Billboard e addirittura la posizione n°1 della Top Independent Albums, la classifica degli album indipendenti (ovvero non distribuiti da una grande etichetta discografica). A seguito dell’uscita di Karmacode, hanno partecipato ad un tour con Rob Zombie.

Hanno anche partecipato a festival estivi quali Heineken Jammin’ Festival (ad Imola), Download Festival (a Donington) e Graspop Metal Festival (a Dessel). In seguito sono partiti nuovamente alla volta dell’Ozzfest, insieme ad Ozzy Osbourne, System of a Down, Dragonforce.

Il 22 settembre 2006 è partito il Karmacode European Tour, che li ha visti impegnati sul palco con Poisonblack, Node, Novembre, Gothminister e Lacrimas Profundere.

Si sono inoltre classificati primi nella MTV Top 100 of 2006, con il singolo Enjoy the Silence, cover della celebre canzone dei Depeche Mode.

A metà ottobre 2007 la band è stata per la prima volta a Tokyo in Giappone per il Loud Park Festival, e a novembre è andata in Australia per le date del Gigantour con altre band come Static X, Megadeth e Devildriver.

Il 29 novembre 2007 hanno partecipato al Guitar Hero 3 Party a Milano insieme ad altre band che fanno parte della colonna sonora di questo videogioco.

L’1 dicembre 2007 hanno suonato al Rolling Stone di Milano al Rock Tv Party per l’ultimo concerto di promozione dell’ultimo album Karmacode, a festeggiare il compleanno di Rock Tv insieme a loro anche il progetto musicale per beneficenza Rezophonic.

Il 31 ottobre 2008 è uscito Visual Karma (Body, Mind and Soul), il loro primo DVD, mentre il nuovo album dal titolo Shallow Life, è uscito ufficialmente il 20 aprile 2009 per la Century Media ed è stato prodotto insieme a Don Gilmore, che in passato ha collaborato con Pearl Jam, Avril Lavigne, Good Charlotte, Linkin Park e Duran Duran. Anticipato dal singolo Spellbound, questa nuova opera musicale segna il passo nella carriera della band milanese che sembra virare verso un rock meno oscuro del solito, più definito ed a tratti forse anche un po’ più ‘addolcito’ che cerca una struttura della canzone più armonica. Ma quello che hanno voluto dichiarare i leader della band è il miscuglio di influenze provenienti da generi diversi che hanno dato una svolta simbolica alla loro musica. Il nuovo album è entrato direttamente al #16 nella Billboard 200.